Genesi di una tradizione: le Feste Madruzziane di Calavino

Le Feste madruzziane sono giunte alla loro ventesima edizione, mentre la Pro Loco di Calavino festeggia il suo sessantacinquesimo anniversario. Queste ricorrenze sono l’occasione per celebrare la longevità dell’Associazione e del suo più rilevante progetto e per riflettere su ciò che l’evento ha rappresentato e tuttora rappresenta per la comunità. Dal 1995 a oggi la rievocazione si è arricchita di numerose proposte, sia culturali che ludiche o gastronomiche e ha contribuito alla coesione interna di Calavino, favorendo l’incontro intergenerazionale e la trasmissione di saperi. Questo testo ne ripercorre la storia e i protagonisti, rivolgendo lo sguardo anche allo stretto legame venutosi a creare tra i volontari e il proprio paese e alle potenzialità di sviluppo per il territorio che l’evento esprime. Attraverso le testimonianze di quanti hanno ideato, animato e consolidato le Feste madruzziane, l’indagine svela inoltre le ragioni di un’iniziativa ormai ventennale e le dinamiche sociali tese a rendere concreta una tradizione per certi versi «inventata».

Andrea Petrella ha studiato sociologia nelle Università di Milano-Bicocca e Trento e ha conseguito il dottorato di ricerca presso l’Università di Firenze. Attualmente collabora con il Centro studi europei “Jean Monnet” e con l’Unità di Studi interdisciplinari per l’economia sostenibile dell’Università Cattaneo-LIUC di Castellanza (Varese). È docente a contratto di Sociologia urbana presso l’Ateneo trentino.

ACQUISTA IL VOLUME ON LINE!

http://www.museostorico.tn.it/index.php/Pubblicazioni/Libri-e-produzioni-video/Libri/Genesi-di-una-tradizione-le-Feste-madruzziane-a-Calavino

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in NOTIZIE. Contrassegna il permalink.