PRESEPE VIVENTE


La Pro Loco di Calavino, in collaborazione con le altre associazioni di paese, trasforma, nel periodo natalizio i caratteristici androni del “Rione Mas”, ossia il nucleo più vecchio del paese, in una piccola Betlemme, per dare vita alla sacra rappresentazione del Presepio Vivente. La manifestazione si ispira ai valori della tradizione, attraverso una ricostruzione dell’ambiente in cui avvenne la Nascita di Gesù e la rappresentazione dei momenti fondamentali dello storico evento.

Passeggiando tra i quadri, accompagnati dalle dolci note di splendide canzoni natalizie, si potrà assistere al lavoro vero di artigiani, proiettando gli spettatori in un mondo di 2000 anni fa, facendogli rivivere le stesse sensazioni ed emozioni che i poveri, ma fortunati, pastori della vera Betlemme provarono nell’essere testimoni di un miracolo. Nelle viuzze e nei piccoli slarghi, su cui si aprono tipici avvolti di tipo agricolo-artigianale di un tempo, saranno rappresentati antichi mestieri artigianali; come il falegname, l’arrotino, il vasaio, il fabbro, l’incisore, la locanda, il campo dei pastori ecc. Tutti i personaggi indosseranno il costume dell’epoca e si muoveranno all’interno di una rinovatissima scenografia realizzata dagli esperti della Pro Loco con alcuni mesi di intenso lavoro. Anche per quest’anno gli organizzatori hanno predisposto un programma adeguato e ricco per offrire a tutti un momento particolare di serenità e di riscoperta di certi valori che sembrano svaniti nel nulla.

Annunci

2 risposte a PRESEPE VIVENTE

  1. santo parisi ha detto:

    deluso del presepe vivente, pensavo che le esperienze precedenti potessero portare migliorie alla già collaudata organizzazione del vostro presepe vivente, invece, si è persa quell’atmosfera vicino al Natale, niente più musica tra i vicoli, quei tanti assaggini che caratterizzavano le differenze con altri presepi simili nella provincia, persi per dar posto ad una osteria con una freddezza, evidente scopo di far cassa.

    • prolococalavino ha detto:

      Ci dispiace per questo commento negativo ma durante la rappresentazione del 18 dicembre abbiamo coinvolto 3 cori, ciascuno disposto in un avvolto diverso e nell’edizione del 6 ci sarà la locale banda del paese…purtroppo poi, causa crisi, le offerte che solitamente venivano elargite, non sono più state raccolte perciò la necessità di fare quella che lei definisce “cassa” che per noi altro non è che coprire appena il 60% delle spese. Cordiali saluti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...